Avvocato Francesca Copelli

Avvocato civilista e penalista

IN MACCHINA CON FIDO

 

Per il trasporto in auto dei nostri Amici a quattro zampe nel nostro Paese vigono delle regole ben precise  con annesse multe qualora non si rispettino le normative.

In particolare per ciò che concerne le sanzioni si può incorrere in multe che oscillano tra i 68, 50 (sessantotto euro e cinquanta centesimi) fino ai 275,10 (duecentosettantacinque euro e dieci centesimi).

Alla multa si aggiunge anche il decurtamento di 1 punto dalla patente di guida (se del guidatore o del padrone, nel caso in cui non coincidano, non è dato sapere).

E’ bene dunque, prima di metterci alla guida con il nostro fedele amico, dare uno sguardo al codice della strada il quale all’art. 169 recita quanto segue:“(…) è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.“

Un altro  aspetto da non sottovalutare quando si trasposrta un animale domestico in auto è sapere come comportarsi con esso.

In particolare in questo caso è opportuno,qualora si  trasporti un solo animale domestico (sui sedili posteriori o nel bagagliaio) assicurarsi che non disturbi la guida e non limiti la visuale del guidatore.

E’ possibile comunque oggi  dotarsi di cintura di sicurezza per animali, in vendita nei negozi dedicati.

Ovvio che un animale di grosse dimensioni costituisce un disturbo e un potenziale pericolo maggiore rispetto alle taglio medio/piccole.

Ma è altrettanto chiaro che un animale lasciato libero nell’abitacolo costituisce sempre un pericolo: vuoi una frenata improvvisa o una distrazione per rischiare di mettere a repentaglio la nostra vita, quella del nostro amico a quattro zampe e quella di eventuali passanti.

Per quanto riguarda  invece  il trasporto di più animali domestici all’interno dell’abitacolo di un’autovettura le normative ci suggeriscono che ciò è possibile a patto che si rispettino le seguenti indicazioni:

  • siano sistemati in apposite gabbie o contenitori,
  • che stiano sui sedili posteriori e che l’auto sia dotata di rete divisoria.

Nel caso si utilizzi il cosiddetto trasportino è da preferire in plastica piuttosto che in ferro, per evitare che i nostri amici si possano far male durante il viaggio.

Il trasportino è l’unico mezzo di trasporto sensato, ammesso e ammissibile per i gatti.

E’ buona regola mettere il nostro amico a quattro zampe, o chi per lui, in condizione di abituarsi per tempo a viaggiare chiuso in uno spazio risicato.

Poi è anche necessario fissare il contenitore in modo stabile e sicuro per evitare lesioni in caso di incidente o eccessiva agitazione dell’animale durante il viaggio.

Inoltre, utilizzare il Kennel (ovvero il trasportino detto in gergo tecnico) serve anche a limitare la visione del paesaggio in movimento, una delle principali cause di stati di agitazione e ansia per i nostri amici: stati che risultano ridimensionati dall’effetto tana che il trasportino riesce a dare a Fido & Co.

Nel caso si utilizzi la rete divisoria, il nostro amico fedele avrà a disposizione uno spazio più ampio e probabilmente tanto basterà per farlo viaggiare in piena serenità e senza alcun tipo di disturbo, ma ancora una volta il buon senso ci dice che dovremmo anche assicurarlo all’auto con la cintura di sicurezza dedicata.

E ovviamente, oltre le regole del Codice della Strada, ricordiamoci anche di:

  • avere con te i documenti del cane
  • portare acqua a sufficienza per dissetare Fido (soprattutto nel caso di viaggi lunghi)
  • evitare di somministrare del cibo prima della partenza
  • assicurare un ricircolo d’aria (non quella condizionata!) in auto
  • prevedere delle fermate per far sgranchire le zampe ai nostri amici (soprattutto se costretti nei trasportini).

 

 

Comments are closed.

Thanks for downloading!

Top